Benvenuto sul sito

 

 

Menu

  • Home
 

• Chi Siamo

  • Statuto
  • Organizzazione
 

• Dove Siamo

  • Tonnara
  • Museo
  • Attività
  • Eventi
  • News
  • Archivio
  • Link Utili
  • Contatti
 

 

 

Sponsor

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi Siamo

 

E’ stata costituita il 5 novembre 1992, con atto ai rogiti del notaio Mario Di Bella ad opera di 27 soci fondatori, tutti aventi legami con la contrada del Tono, per promuovere, principalmente, l’evoluzione sociale, culturale e morale della persona umana, perseguendo promozione per lo sport, per attività turistiche, con iniziative e servizi, impegnandosi nel piano socio-culturale ed attuando studi ed iniziative per la salvaguardia dei beni naturali, dell’ambiente e del territorio.
Inoltre, si prefigge la promozione di studi e ricerche tendenti a riscoprire usi e costumi locali rivalutando il folklore e le tradizioni popolari con specifica attenzione alla cessata attività delle tonnara che ha costituito per l’intera cittadinanza una significativa e rilevante fonte di lavoro ed attività produttiva.
Per il conseguimento delle finalità proprie dell’Associazione si sono, via via, impegnati i Presidenti che si sono succeduti grazie alla collaborazione dei Consigli Direttivi ed avvalendosi del sostegno avuto da vari Enti ed Istituzioni di volta in volta coinvolti a seconda delle specifiche esigenze e/o possibilità.
Il primo Presidente è stato il prof. Franco Patti, presidente fondatore, che ha retto l’Associazione fino al 1996, e successivamente, con carica biennale, si sono succeduti il dott. Giuseppe Foti (1997 e 1998), il sig. Salvatore Famà (1999 e 2000) , l’ing. Tommaso Faranda (2001 e 2002), la prof.ssa  Lidia Zumiani Filoramo (2002 -2008)  ed attualmente  il dott. Domenico Sapienza.
L’attuale  consiglio direttivo e’ costituito dal presidente  Domenico Sapienza , vicepresidente Luciano Gulotta , tesoriere Emanuela Amato, attività culturali Rocco Amato, responsabile sede Vittorio Cernuto, rapporti con Istituzioni  Stefano Composto, attività sportive  Luciano Battaglia e Antonio Larosa.
Durante gli anni di attività dell’Associazione sono tante le iniziative che sono state intraprese e le attività svolte delle quali si elencano le più significative e delle quali rimangono tracce indelebili nel territorio o nelle menti.
Diversi incontri e convegni per l’approfondimento delle problematiche riguardanti la contrada e finalizzate al conseguimento di quel miglioramento socio-culturale fortemente voluto, incontri e dibattiti nei quali sono stati coinvolti Amministratori pubblici,  Associazioni cittadine,  Autorità religiose e militari e dai quali è derivata una specifica attenzione sui problemi evidenziati con il conseguimento di alcuni risultati sugli aspetti più urgenti e/o di più facile soluzione.
Sull’approfondimento culturale sono state organizzate diverse manifestazioni impegnando i giovani delle scuole medie con concorsi di pittura, di poesia, di fotografia, arrivando anche all’avvio della costituzione di gruppo folkloristico.
Molto successo hanno riscosso anche le edizioni di estemporanee di pittura, riservate ad artisti maturi che, da commissioni esaminatrici più che qualificate, sono stati ritenuti di elevata qualità.
Tra le iniziative che hanno riscosso particolare successo occorre menzionare la formazione di un monumento a ricordo della tonnara, con la collocazione di un’ancora di tonnara su apposito piedistallo realizzato a lato della chiesetta.
La pubblicazione del volume “Ricordi storici della tonnara del Tono” rappresenta un importante e significativo lavoro prodotto dall’Associazione e distribuito a cultori ed appassionati della materia trattata.
Anche, la organizzazione annuale della “sagra del Tonno” che sorta in livello minore, è diventata una ricorrenza fissa la cui rinomanza ha prevaricato i confini comunali e provinciali divenendo al contempo notevole richiamo turistico.
Infine, il fiore all’occhiello dell’Associazione è costituito dall’aver realizzato una tonnara in miniatura, costruita dal rais Tommaso Salmeri,  oggetto di presentazioni anche nella televisione pubblica (RAI 1) e visitata da docenti e studenti universitari della materia che hanno avuto così la possibilità di vedere, dal vivo, esempio costruttivo dell’impianto di tonnara, reso funzionante con i metodi e le tecniche che venivano impiegate nella tonnara del Tono.
Dallo studio di tale modello sono stati tratti approfondimenti e curiosità che hanno indotto l’Associazione a rendersi promotrice della costituzione di un museo della tonnara nel quale raccogliere e custodire i reperti ancora presenti, alcuni dei quali già in possesso dell’Associazione.
Purtroppo tale programma non si è potuto ancora concretizzare ma si continua a sostenerlo nel vivo desiderio di realizzarlo a futura e perenne memoria di attività che oltre ad essere stata trainante per l’intera collettività era fonte unica di lavoro per la classe marinara milazzese, ormai in declino per l’impossibilità ad essere gestita con sistemi e metodi tradizionali.
 

 

Sponsor

 

Sponsor

 

Sponsor

 

Sponsor